La reception: il biglietto da visita di un professionista

Quando si decide di aprire un ufficio, uno studio medico o uno studio legale, molto spesso ci si concentra solamente su quello che è lo studio, quindi lo si arreda con mobili anche di un certo pregio, con accessori e complementi d’arredo che lo rendano garbato, piacevole e accogliente. L’errore che si fa in questo frangente è quello di trascurare i dettagli della reception.

Arredo reception, il biglietto da visita dello studio

Focus sull’arredo reception: se non lo curi sembri sciatto. Questo può essere il sunto di quanto stai per leggere. Se sei un professionista e pensi di dover arredare con cura solo il tuo studio stai sbagliando tutto. Sai quanto è importante la reception? Praticamente è il tuo biglietto da visita. Facciamo un esempio per capire meglio. Se arriva un cliente, poniamo, in uno studio legale, e si ritrova con un un androne vuoto davanti, o magari con una scrivania buttata alla bell’e meglio, magari senza nessuno dietro, che impressione può avere il cliente?

Potrebbe pensare che anche il lavoro dell’avvocato sia approssimativo come l’arredo della reception. Peggio ancora se si tratta dello studio medico, che sia un singolo professionista o che si tratti di uno studio associato, bisogna curare tutto nel minimo dettaglio.

Come scegliere gli arredi per la reception

coworking receptionUna reception non deve essere troppo arredata, deve dare al contempo l’idea di uno spazio curato  ma non opprimente. Ecco perché si dovrebbero scegliere modelli di arredo sia in virtù della tipologia di studio sia in virtù dello spazio che si ha a disposizione. Una volta fatte queste considerazioni si può procedere verso una selezione degli arredi e degli  accessori.

Se il resto dello studio, ma anche ufficio, è arredato in stile moderno, si può optare per un tavolo reception dalle linee fresche ed essenziali. Questo è ideale per uno studio medico perché da l’idea di un ambiente pulito e ordinato, fondamentale per chi lavora in questo settore. Meglio quindi puntare su arredi e tinte che che aumentano l’idea di pulizia e igiene, e che sono certamente un ottimo biglietto da visita.

Quali sono gli elementi essenziali

Sicuramente una scrivania, o un bancone, sono imprescindibili, ma bisogna prestare attenzione anche alle eventuali sedute per i pazienti o clienti. Si possono aggiungere degli scaffali o degli armadietti per conservare i documenti. Se poi si tratta di dover arredare la reception di un coworking, allora ci si potrà sbizzarrire con complementi d’arredo giovani e colorati. In questo caso l’ambiente deve essere fresco e assolutamente non troppo serioso, chi cerca lo spazio in un coworking non si aspetta un ambiente ingessato e troppo rigido. Dinamicità e professionalità in questo caso sono le chiavi di lettura per arredi funzionali ed esteticamente impeccabili.