Come fare al meglio il bucato in casa

Quale tipo di ammorbidente utilizzare per la lavatrice

Tutti noi prima o poi abbiamo a che fare con lavatrice e bucato. Ci sono però dei piccoli accorgimenti che possiamo seguire per fare un bucato perfetto e in modo veloce, risparmiando e dando anche una mano all’ambiente.

Prima di tutto dobbiamo dotarci di quei prodotti ad hoc per potere lavare tutti i capi, sia bianchi come colorati o scuri, di cotone, di lana o sintetici che siano.

Quindi via libera a detersivi per lavatrice, ammorbidente concentrato per la lavatrice, anticalcare, o detersivi per il bucato a mano, qualora volessimo lavare qualche capo delicato a mano.

Tutti questi prodotti di trovano in vendita nei migliori supermercati, negozi di prodotti di igiene pulizia per la casa, e anche negli store online di prodotti da ufficio, poichè rientrano in molti casi in quegli articoli che servono da utilizzare anche in alcuni ambienti lavorativi, come ad esempio negozi che hanno a che fare con camici e asciugamani da lavare, ad esempio parrucchieri, estetiste, spa, studi medici e così via.

Per scegliere quale tipo di ammorbidente utilizzare per la lavatrice o a mano, si possono trovare sul mercato molte marche di ammorbidente, di due tipologie, sia quello liquido, concentrato o meno, sia quello in polvere.

Come si usa l’ammorbidente

Bisogna capire come si usa l’ammorbidente prima di utilizzarlo. Innanzitutto l’ammorbidente serve per rendere più morbido il bucato, ed è anche molto profumato, quindi da alle cose lavate un bel profumo di pulito.

E’ realizzato con tensioattivi chimici, che allargano le fibre dei tessuti dando quella sensazione di morbidezza ai panni.

Si deve mettere però la giusta quantità di ammorbidente per non sbagliare, e di solito sul flacone di ammorbidente è indicato quanto metterne per ogni kg di capi da lavare, in modo da usarne la giusta quantità, sena eccedere nè metterne troppo poco.

Nel caso  si utilizzi un ammorbidente concentrato per la lavatrice, si deve ridurre la sua quantità rispetto a uno standard, e quindi per un lavaggio basta usare un piccolo tappo dosatore.

Inoltre è importante anche leggere sempre le etichette sui vari capi d’abbigliamento perchè ci sono le correte indicazioni per il loro lavaggio, e in base a quanto scritto possiamo quindi scegliere il tipo di lavaggio sui cui impostare la lavatrice, e alla giusta temperatura.

In questo modo i capi non si rovineranno nè si restringeranno.

Ammorbidente in polvere

Esiste anche un tipo di ammorbidente in polvere, più delicato e originato da sostanze naturali, come ad esempio l’ammorbidente con argilla bentonite, che grazie alla sua azione meccanica distendere le fibre nei tessuti.

Non contiene sostanze tensioattive come quello liquido e non lascia nemmeno residui sul bucato.

Questo ammorbidente è indicato per chi soffre di allergie della pelle, e quindi non può utilizzare un ammorbidente concentrato per la lavatrice liquido.

Vi sono anche in vendita dei profumatori per bucato sempre in polvere, che non hanno allergeni e profumano i capi senza usare sostanze chimiche, che possono essere alla lunga irritanti e dannose per la pelle.

Dove si mette l’ammorbidente per la lavatrice

L’ammorbidente per la lavatrice si mette nell’apposito cassettino della lavatrice che si trova sulla parte sinistra, a fianco di quello dove mettere il detersivo.

Attenzione, si fa così solo con l’ammorbidente liquido, quello in polvere va messo direttamente nel cestello, se però si utilizza anche il detersivo in polvere l’ammorbidente in polvere può venire messo assieme a questo nella vaschetta del detersivo.

E’ importante non esagerare mai con la dose di ammorbidente, per evitare di rovinare i capi, e inoltre i detersivi odierni sono più delicati di quelli di un tempo e meno aggressivi, quindi non è necessario molto ammorbidente.

Ammorbidente fatto in casa

Si possono anche utilizzare ammorbidenti naturali, ovvero prodotti naturali che hanno una funzione ammorbidente, e sono molti di più di quelli che immaginiamo.

Ad esempio aceto bianco o bicarbonato sono due ingredienti da tenere sempre in casa, per effettuare pulizie sane ed ecologiche, nel rispetto della salute, in particolare se ci sono persone con allergie, e dell’ambiente.

Mescolando con acqua calda e qualche goccia di olio essenziale questi due elementi, si otterrà un perfetto ammorbidente fatto in casa, sano ed ecologico.

Ovviamente anche sul mercato vi sono molti tipi di ammorbidente concentrato per la lavatrice o non concentrato, realizzati con ingredienti naturali ed ecologici.