Affittare casa ammobiliata, gli arredi indispensabili e gli extra

Quando si possiede una seconda casa e si decide di affittarla arredata, ci si trova davanti a diversi dubbi: cosa s’intende per casa arredata? Vanno bene i mobili della nonna che sono rimasti nella casa o servono altri mobili, elettrodomestici e quant’altro? Insomma, proviamo a dare una definizione di casa ammobiliata e cerchiamo di capire quali siano gli arredi indispensabili e quali gli extra, o accessori.

Casa ammobiliata, cosa serve affinché venga considerata tale

Nel nostro Paese non c’è una normativa che sancisca in modo chiaro e univoco cosa s’intende per appartamento ammobiliato, tuttavia, a seconda di quelle che sono le consuetudini locali, si possono dare alcune interpretazioni generiche che danno almeno un’idea.

Iniziamo dalla definizione: per considerare un appartamento arredato, questo deve contenere tutta la mobilia necessaria e indispensabile alla sua fruizione da parte dell’inquilino. Se diamo per casa ammobiliata un appartamento senza la doccia, ovviamente senza anche la vasca, non sarà totalmente fruibile dall’inquilino. Il senso è più o meno questo.

Cosa è indispensabile

casa ammobiliata2Per poter affittare una casa che risulti ammobiliata occorre, iniziando dal bagno, che vi siano tutti i sanitari, piatto doccia o vasca. La cucina, invece, deve avere i fuochi, un tavolo e almeno 4 sedie, a meno che non si specifichi che sia un angolo cottura, in tal caso tavolo e sedie dovranno trovarsi nella sala da pranzo. Tra gli arredi indispensabili della cucina anche il lavello, il frigorifero con freezer, il forno. In forse la lavatrice, ma diciamo che ormai fa parte dell’utilizzo comune, quindi è bene che vi sia.

Qualche dubbio invece sorge sulla TV che da molti viene considerata un extra ma che in realtà è anch’essa entrata nell’uso comune, pur non trattandosi di un arredo ma di un accessorio. Magari non metterete l’ultimo modello al plasma, ma almeno una TV anche piccola ci vorrebbe.

La camera da letto

E qui c’è poco da fare, l’armadio e i comodini, così come il letto con i materassi e i cuscini, sono indispensabili. Anche per quanto concerne questo ambiente, la TV non è obbligatoria, men che meno se già c’è nel soggiorno, l’impianto però deve esserci. Naturalmente dipende dalla casa, in quelle tutte accessoriate si può anche trovare un impianto hi fi completo, oltre alla TV in più ambienti.

Salotto e soggiorno

Questo ambiente non è indispensabile, tuttavia se si ha a disposizione una camera da dedicare al relax, si dovrebbe arredare almeno con un divano e delle sedie, un tavolino basso.

Accessori ed extra

I tendaggi e i quadri, così come le piante, sono accessori, quindi possono esserci o meno, dipende da cosa il proprietario ha a disposizione e dal tipo di richiesta economica voglia fare. Gli elettrodomestici come macchinetta del caffè, microonde, aspirapolvere ecc. sono a discrezione del padrone di casa.