Comprare casa, meglio nuova o da restaurare?

Quando si decide di acquistare una casa viene spontaneo domandarsi se sia meglio acquistare una casa nuova o una da restaurare. Ebbene, le valutazioni da fare sono diverse, sia per quanto riguarda il budget, sia per capire che cosa veramente si desideri. Infatti, la scelta porta a due soluzioni molto differenti tra loro, sia dal punto di vista economico che da quello del comfort. Vediamo allora quali riflessioni fare in proposito prima di comprare.

Comprare casa nuova, perché

Dovresti comprare una casa nuova se quello che stai cercando è un’abitazione completamente inedita, da far realizzare, magari direttamente da un tuo progetto. Se stai cercando un qualcosa che sia davvero costruito su misura sulle tue specifiche esigenze allora valuta il nuovo.

Puoi rivolgerti a dei professionisti e farti creare un progetto adatto alle tue necessità, quindi con un certo numero di ambienti, dove vengano utilizzati dei determinati materiali, di tua scelta, in base al tuo budget e al risultato che vuoi ottenere.

Una casa nuova significa avere una casa anche rispettosa dell’ambiente, perché puoi farla realizzare con un buon efficientamento restauro energetico, con un impianto termico in grado di avere un impatto meno possibile consistente sull’ambiente e in modo da farti risparmiare anche sui consumi. Una casa nuova è esattamente come la vuoi tu, ma anche dei costi, sebbene con le case prefabbricate e in bioedilizia si possa risparmiare molto.

Casa da restaurare

Se invece quello che desideri è mettere in perfetto equilibrio comfort e costi, allora dovresti provare a valutare il mercato delle case da restaurare. Ci sono diverse agevolazioni su questo tipo di case, addirittura in molti paesi in cui vi è il problema dello spopolamento, molte case da restaurare sono vendute a cifre simboliche, a patto però che vengano rimesse in sesto e abitate entro un determinato periodo di tempo.

Mediamente, per un’abitazione da restaurare, si possono spendere dai 30 mila ai 100 mila euro a seconda della località e della grandezza della casa. Per quanto riguarda la spesa di restauro, ovviamente anche questa dipende dai lavori che si devono fare. Se si tratta di rifacimenti importanti, la cifra che mediamente si può spendere è attorno ai 50 mila euro, ma anche molto meno se le dimensioni non sono eccessive.

In definitiva?

In definitiva si deve fare un calcolo abbastanza puntuale di quanto si andrà a spendere e di quanto budget si dispone, scegliendo poi anche quello che sembra più consono alle proprie aspettative. Se quello che ci piace è un casa che sia “come la vogliamo noi” o se invece preferiamo quell’atmosfera vissuta che hanno le case da restaurare.