Acquisto della prima casa: come fare per evitare errori

L’acquisto della prima casa è un evento molto importante nella vita, sancisce quell’indipendenza, quel distacco dalla propria famiglia. Nello stato attuale, a causa della forte crisi che colpisce il nostro paese da molto tempo, è sempre più difficile acquistare casa.

Questa difficoltà è maggiormente sentita dai giovani, a causa di una economia lenta costoro non trovano lavoro e logica conseguenza di tutto ciò è l’impossibilità di acquistare casa. Sicuramente ci sono delle agevolazioni per i giovani, o comunque soggetti che vogliono acquistare la prima casa, ma tali strumenti molte volte sono inutili o perché inaccessibili a molti o semplicemente perché a causa della forte crisi sempre di meno vogliono acquistare casa. Per coloro che invece possono permettersi l’acquisto di una casa, o di un immobile,  è fondamentale evitare errori che possano compromettere l’acquisto o creare spreco di soldi.

 

Gli errori comuni quando si acquista un immobile

Uno degli errori più grossolani è l’errato approccio alla materia finanziaria. Molti soggetti cadono nell’errore dei conti, ovvero sbagliano il calcolo delle spese necessarie per l’acquisto. Gli errori comuni possono essere, omessa applicazione dell’iva, pagamento dell’imposta di registro ove occorre o le spese catastali. Altro errore è l’errato calcolo sul mutuo che genera imposte e quindi spese. Senza dimenticare che alcuni istituti di credito richiedono anche l’assicurazione sul mutuo per creare una garanzia.

Quando si acquista un immobile un altro errore solito può essere la dimenticanza del costo per arredare l’immobile. Molti esperti consigliano anche di evitare prestiti dai propri cari in quanto qualora dovessero esserci problematiche di qualsiasi tipo potranno essere anche essi coinvolti. È necessario tenere sempre sott’occhio tutte le spese accessorie per evitare il cosiddetto effetto sorpresa. Un ultimo consiglio, forse il più semplice, è quello di non farsi trasportare dalle emozioni e di ponderare al massimo la scelta.

 

Come risparmiare per compare un immobile

L’acquisto di un immobile è una spesa da non sottovalutare e riuscire a risparmiare è sicuramente una possibilità da cogliere al volo. Ecco alcuni consigli per risparmiare sugli immobili. È necessario redigere un piano preventivo sulle spese e rispettarlo fin in fondo, così si eviteranno sorprese. Confrontare i prezzi è sicuramente un ulteriore strumento per risparmiare. Ovviamente i prezzi sono diversi a seconda dell’immobile e delle sue caratteristiche, di dove è allocato ecc.

Anche optare per appartamenti da ristrutturare è una fonte di risparmio, ovviamente non si consiglia l’acquisto di un rudere o di un immobile fatiscente, la cui ristrutturazione potrebbe costare di più dell’acquisto stesso, ma ristrutturare, solitamente, costa meno di costruire. Altre strategia utile per risparmiare sul prezzo dell’immobile prescelto è la contro offerta. Ovviamente si consiglia di farsi aiutare da un soggetto professionista così da riuscire nell’intento di risparmiare.

Un ultimo consiglio è quello di confrontare i mutui offerti dai diversi istituti di credito e scegliere quello che si avvicina di più alle proprie esigenze. Questi sono solo alcuni dei consigli per evitare di fare errori nell’acquisto di un immobile e cercare di risparmiare il più possibile in modo efficiente.